Notizie

Notizie del sito

44° Rally il Ciocco e Valle del Serchio - Risultati

AL 44° RALLY IL CIOCCO E VALLE DEL SERCHIO VITTORIA NEL 1° RAGGRUPPAMENTO PER GASPERETTI-FERRARI E PER FANUCCHI-BERNARDI NEL 2° Spenti i riflettori sulla 44esima edizione del Rally del Ciocco e Valle del Serchio, prima gara valida per la Serie R ITALIAN TROPHY di zona 6, l’equipaggio vincitore nel 1° raggruppamento è stato la consolidata coppia formata dai pistoiesi Federico Gasperetti e Federico Ferrari su Skoda Fabia R5 che al termine di una gara molto combattuta hanno inoltre ottenuto una brillante vittoria assoluta. Alle loro spalle, su una Citroen C3 R5, il duo formato da Claudio Arzà e Massimo Moriconi che hanno preceduto Franco Rossi e Flavio Zanella su Hyundai I20 R5 e Marco Ferrari con Maurizio Casari su Ford Fiesta R5. Nel 2° raggruppamento, al termine di un’ottima gara, è riuscito a spuntarla Claudio Fanucchi in coppia con Tania Bernardi su Renault Clio R3C riuscendo a mettersi alle spalle un agguerrito Gianandrea Pisani che a fianco di Fabrizio Vecoli su una Peugeot 208 R2B sono comunque riusciti ad aggiudicarsi la vittoria di classe R2B. Medaglia di bronzo per il duo formato da Federico Rossi e Cristian Panzani su Renault Clio R3C autori di una gara più che positiva. Quarta posizione per i laziali Simone Di Giovanni e Doriano Maini, sempre su Clio R3C. In quinta posizione Gabriele Catalini e Maicol Rossi che sulla nuova Peugeot 208 Rally 4 R2C si sono aggiudicati la vittoria di classe. Sesta piazza per Marco Mori ed Emanuele Dinelli su Peugeot 208 R2B, settima invece per Lorenzo Sardelli e Luigi Giovacchini su Peugeot R2B; ottavi Daniele Silvestri e Leonardo Marraccini, sempre su Peugeot 208 R2B. Nona posizione per Cesare Tozzini e Massimo Vichi su Renault Clio R3C; su Peugeot 208 R2B, in decima posizione Iuri Vigilucci e Chiara Corso. Arrivo in undicesima posizione, e quindi senza punteggio, per la coppia Dawid Albert Tanozzi e Luca Ambrogi Gara da dimenticare invece per gli altri equipaggi, tutti costretti al ritiro: Andrea Simonetti con David Demari, Lorenzo Nesti e Umberto Butelli, Massimo Turrini e Mirco Bucciarelli, Stefano Morelli e Filippo Alicervi, Francesco Laudicina con Jonathan Pinna. Per seguire i nostri iscritti, i loro risultati, notizie ed aggiornamenti durante tutta la stagione, è a disposizione il sito internet dedicato www.rtrophy.it e la pagina Facebook: R ITALIAN TROPHY. Inoltre tutta la Serie avrà il proprio spazio televisivo all’interno del programma Rally Dreamer su Sportitalia (canale 60 del digitale terrestre) con servizi dedicati che andranno in onda dopo ogni rally.

29° RALLY DEI LAGHI - RISULTATI

ANDREA SPATARO E GABRIELE FALZONE SI IMPONGONO NEL 1° RAGGRUPPAMENTO E NEL 2° SVETTANO KIM DALDINI E DANIELE ROCCA . Spenti i riflettori sulla 29esima edizione del Rally dei Laghi, ci sono stati i primi verdetti della stagione nella Serie R ITALIAN TROPHY di zona 2. Nel 1° raggruppamento si è imposto di forza il duo composto da Andrea Spataro e Gabriele Falzone su Skoda Fabia R5 aggiudicandosi anche il terzo gradino del podio assoluto della gara. Alle loro spalle Gianluca Varisto con Ramon Baruffi, sempre su Skoda Fabia, autori di un’ottima gara che li ha portati anche a staccare un 6° posto assoluto nella classifica generale. Terzo classificato della Serie la coppia formata da Marco Laurini e Mauro Grossi su Volkswagen Polo R5. Costretto al ritiro invece l’equipaggio composto da Giacomo Scattolon e Simone Cuneo, a seguito di una “toccata” avvenuta nel corso della prima speciale. Nel 2° raggruppamento interessante lotta tra Kim Daldini ed Alex Vittalini, alla fine a spuntarla è stato il giovane svizzero con al suo fianco il fidato Daniele Rocca su Renault Clio R3C, mettendosi appunto alle spalle l’ottimo Alex Vittalini in coppia con Roberto Zambetti su Citroen DS3 R3T; terza piazza per Mattia Broggi e Andrea Chinaglia sulla nuova Peugeot 208 Rally 4 classe R2C. In quarta posizione di raggruppamento l’equipaggio formato da Loris Battistelli con a fianco Manuel Dal Santo, su Renault Clio R3C seguiti da Roger Vardanega e Chiara Corso su Peugeot 208 R2B. Ritiro sfortunato per l’equipaggio formato da Michel Della Maddalena e Federica Mauri nel corso della terza prova speciale. Il secondo appuntamento valido per la Zona 2 della Serie sarà il 22° Rally delle Palme – Sanremo leggenda in programma nei giorni 10 - 11 Aprile prossimi. Per seguire i nostri iscritti, i loro risultati, notizie ed aggiornamenti durante tutta la stagione, è a disposizione il sito internet dedicato www.rtrophy.it e la pagina Facebook R ITALIAN TROPHY. Inoltre tutta la Serie avrà il proprio spazio televisivo all’interno del programma Rally Dreamer su Sportitalia (canale 60 del digitale terrestre) con servizi dedicati che andranno in onda dopo ogni rally.

39°TROFEO ACI COMO - RISULTATI

IL 39° TROFEO ACI COMO INCORONA I VINCITORI DEI 2 RAGGRUPPAMENTI Con il 39° Trofeo Aci Como si è conclusa la prima edizione della Serie “R ITALIAN TROPHY”. Questa nuova Serie che inizialmente sembrava non dovesse vedere la luce a causa dell’emergenza sanitaria che ha investito l’Italia nei primi mesi del 2020, è poi partita dando grandissima soddisfazione alla Sport Team Equipment Srl – società ideatrice e promotrice della Serie – con il brillante risultato dei 124 iscritti alla Serie, anche in un momento poco “felice”. Sono stati 29 gli equipaggi in totale tra i 2 raggruppamenti che hanno preso il via della gara lariana. Nel 1° raggruppamento, dopo il forfait di 2 dei più quotati pretendenti alla vittoria finale, forti di un ottimo bagaglio di punti e cioè Corrado Pinzano ed Elwis Chentre, la lotta era aperta tra Thomas Paperini, Carmine Tribuzio, Andrea Carella ed Andrea Spataro. Nelle prime prove vi è stato un testa a testa tra Spataro e Carella a suon di vittorie ma nel corso della quarta ps Andrea Spataro ha dovuto alzare bandiera bianca a causa di una “toccata” lasciando la strada spianata ad Andrea Carella. Alla fine la classifica ha visto imporsi il nr. 3 Andrea Carella con Massimo Bizzocchi sul duo formato dal nr. 25 Kim Daldini e Giulia Paganoni autori di una gara “maiuscola” e facendo sfumare la possibilità di andare a premi al nr. 7 Thomas Paperini e Simone Fruini, arrivati a Como con intenzioni bellicose visto anche l’ottimo punteggio accumulato nelle gare precedenti. Al 4° posto un positivo Massimo Marasso in coppia con Tiziano Pieri; questi 4 equipaggi hanno gareggiato tutti a bordo di Skoda Fabia R5. A bordo invece di una Hyundai I20 R5 ha concluso al 5° posto l’equipaggio formato da Claudio De Cecco e Giovanni Campeis; De Cecco si è aggiudicato anche la vittoria finale nella classifica “Over 55” messa in palio da Aci Sport nelle gare di CRZ. Gara sfortunata per Carmine Tribuzio e Gianni Stracqualursi, costretti al ritiro nel corso della seconda speciale e per Alberto Biggi in coppia con Marco Nari, ritiratisi nel corso della prova speciale nr. 4. Dopo la gara comasca la classifica finale del 1° raggruppamento della Serie (montepremi totale € 16.500) è risultata la seguente: 1° assoluto - Andrea Carella con un totale di 112,32 punti 2° assoluto – Corrado Pinzano con 105,16 punti 3° assoluto – Carmine Tribuzio con 102,13 punti Nel 2° raggruppamento con l’assenza del toscano Federico Gasperetti, che aveva all’attivo il punteggio più alto accumulato prima della gara comasca, si è vista una gara superlativa da parte del nr. 52 Alex Vittalini e Roberto Zambetti su Citroen DS3 R3T, primo alla fine nella speciale classifica dedicata al raggruppamento. Alle spalle di Vittalini, con il nr. 78 Riccardo Tondina con a fianco il fido Davide Cecchetto su Peugeot 208 R2B, autori di una gara a dir poco brillante che gli è valsa la seconda posizione nella classifica finale assoluta del 2° raggruppamento ed aggiudicandosi anche l’ulteriore montepremi dedicato a chi ha gareggiato sempre con vettura R2. Terza posizione per il nr. 54 Luca Fiorenti e Filippo Alicervi su Renault Clio R3C. Alle loro spalle il nr. 87 Cristian Dal Castello e Marsha Zanet su Peugeot 208 R2B che hanno preceduto con il nr. 77 la coppia Jacopo Trevisani – Andrea Marchesini sempre su Peugeot 208 R2B. Al 6° posto, con il nr. 90, l’inedita coppia Matteo Giordano e Luca Verzino, su Peugeot 208 R2B, al 7° posto su Renault Clio R3C Luca Ghegin e Luca Altoè, all’8° posto Williams Zanotto e Elia De Guio su Peugeot 208 R2B, al nono posto Gianluca Saresera e Luca Beltrame sempre su Peugeot 208 R2B e in decima posizione con il nr. 75 Claudio Fanucchi e Giuseppe Bernardi sulla loro fidata Renault Clio R3C. Una menzione particolare per il nr. 57 Andrea Nastasi con Graziella Rappazzo su Renault Clio R3C, arrivati dalla lontana Sicilia con in tasca la vittoria nella Coppa Rally di Zona 8 ma costretti al ritiro nel corso della quinta prova speciale per un’uscita di strada e per il nr. 74 Alessandro Ciardi con a fianco Riccardo Giovannini, sempre su Renault Clio R3C e anche loro costretti al ritiro alla quinta speciale ma che comunque, in virtù del punteggio acquisito nelle gare precedenti gli è valsa la terza posizione assoluta finale nel 2° raggruppamento. Sfortunata anche la gara degli equipaggi Di Giovanni-Maini,Sartor-Ascalone,Porliod-Perrin,Ancillotti-Ancillotti,Broggi-Chinaglia, costretti anche loro al ritiro. Da ricordare inoltre che hanno tagliato il traguardo ulteriori 4 equipaggi iscritti e precisamente: Micheletti-Badinelli,Ambrosi-Castelli,Brega-Zanella,Monga-Castelli, tutti su Peugeot 208R2B. Dopo la gara lariana la classifica finale del 2° raggruppamento della Serie (montepremi totale € 11.500) è risultata la seguente: 1° assoluto – Federico Gasperetti con 123,38 punti 2° assoluto – Riccardo Tondina con 109,69 punti 3° assoluto – Alessandro Ciardi con 93,03 punti Per tutti gli aggiornamenti sulle classifiche è a disposizione il sito internet dedicato www.rtrophy.it e la pagina Facebook: R ITALIAN TROPHY. Inoltre, prossimamente, all’interno del programma Rally Dreamer su Sportitalia (canale 60 del digitale terrestre) il servizio conclusivo della Serie.