Comunicati Stampa

35° RALLY PIANCAVALLO

Finalmente si inaugura la zona 4! Mancano poche ore all’accensione dei motori per il 35° Rally Piancavallo e prendono forma gli elenchi iscritti alla Serie R ITALIAN TROPHY che si preannunciano interessanti e consistenti con ben 20 equipaggi al via in totale nei 3 raggruppamenti. Nel 1° raggruppamento, nomi di spicco al via a cominciare dal nr. 2 di Marco Signor e Patrick Bernardi su Skoda Fabia, per proseguire con il nr. 4 di Filippo Bravi ed Enrico Bertoldi su Hyundai I20, con il nr. 6 di Stefano Peruch e Andrea Budoia su Volkswagen Polo, con il nr. 8 di Rudy Andriolo e Manuel Menegon su Skoda Fabia, con il nr. 9 del consolidato equipaggio formato da Claudio De Cecco e Jean Campeis su Hyundai I20, con il nr. 10 di Enrico Zille e Franco Durat su Ford Fiesta e per finire il nr. 16 di Paolo Pesavento con l’esperto Flavio Zanella alle note su Skoda Fabia. Molto interessante anche il 2° raggruppamento con 9 equipaggi pronti ed agguerriti per una posto di spicco anche in chiave assoluta di gara. Si comincia con il nr. 32 del “ragazzo” Renzo Rampazzo sulla sua Renault Clio R3 in compagnia di Michael Guglielmi alla note. Si prosegue con 4 equipaggi tutti su Peugeot 208 Rally4 turbo e precisamente: con il nr. 33, la coppia, in abitacolo e nella vita, formata dall’esperto Fabrizio Martinis e Valentina Boi; con il nr. 34 l’estroso Gianpaolo Bizzotto insieme a Sandra Tommasini; con il nr. 35 Giacomo Pasa e Andrea Brugnaro e con il nr. 36 Matteo De Sabbata con Giulia Barbiero. I prossimi 4 equipaggi, che chiudono il raggruppamento, si presenteranno sulla pedana di partenza tutti su Peugeot 208 Rally4 atmosferica e precisamente: con il 38 Stefano Facchin per l’occasione navigato da Deana Cont; con il nr. 40 Roberto Petozzi insieme a Eros Zanetti; con il nr. 42 Alessandro Lusso in abitacolo con Angelo Mirolo e per concludere Matteo Duca e Giorgia Tullio con il nr. 45. Il 3° raggruppamento, quello riservato a vetture di categoria Rally5 - Rally5/R1 vedrà battagliare 4 equipaggi, tutti su Renault Clio rally 5, a partire dal nr. 88 Roberto Maddalosso in coppia con Nicola Doria; con il nr. 89 il giovanissimo pilota veneto - classe 2003 -, Marco Zanin insieme ad un naviga esperto come Christian Camazzola; con il nr. 90 il duo formato da Stefano Doneddu e Mattia Toffoli e con il nr. 91 un altro giovanissimo pilota, anche lui classe 2003, il friulano Matteo Doretto insieme ad Adriano Gioelli. Sabato 14 a partire dalle 18.30 dalla centrale Piazza Italia a Maniago vi sarà la cerimonia di partenza con le vetture che dopo la “pedana” verranno condotte in riordino notturno. La gara entrerà nel vivo e si svolgerà interamente nella giornata di domenica 15 con la disputa delle 6 prove speciali in programma, rispettivamente “Pradis” di 14,80 km, “Clauzetto” di 7,35 km e la “Barcis-Piancavallo” di 14,35 km, tutte le 3 da ripetere 2 volte, per un totale di 73 km cronometrati. Arrivo previsto a partire dalle 17.27, sempre a Maniago in via Regina Elena. Per seguire i nostri iscritti, i loro risultati, notizie ed aggiornamenti durante tutta la stagione, è a disposizione il sito internet dedicato www.rtrophy.it e la pagina Facebook: R ITALIAN TROPHY. Inoltre, anche per il 2022, tutta la Serie avrà il proprio spazio televisivo all’interno del programma Rally Dreamer su Sportitalia (canale 60 del digitale terrestre) con servizi dedicati che andranno in onda dopo ogni rally.

4° RALLY DELLA VALPOLICELLA

La provincia di Verona è pronta ad ospitare nuovamente una competizione e precisamente, in questa terza gara di zona 3 della Serie R ITALIAN TROPHY e della Coppa Rally di Zona, è la bellissima Valpolicella che accoglierà i protagonisti e vetture che animeranno la quarta edizione del Rally. Buono per numero e ottima per la qualità, l’elenco iscritti alla Serie, con 14 vetture in totale al via. Nel 1° raggruppamento, quello riservato alle vetture di categoria R5/Rally 2 ed RGT, troviamo 7 vetture in totale e precisamente con il nr. 1, il vincitore assoluto delle 2 precedenti gare di zona, il veronese Federico Bottoni che come consuetudine condividerà l’abitacolo della Skoda Fabia R5 con Sofia Peruzzi; con il nr. 3 il consolidato duo composto da Efrem Bianco e Dino Lamonato su Fabia R5; con il nr. 5 Massimiliano Locatelli in abitacolo con Giordano Gregori sempre su Skoda Fabia R5; con il nr. 8 un altro pilota locale Roberto Righetti con a fianco Diego Rossi anche loro su Skoda Fabia R5; nr. 10 sulle portiere di un’altra Fabia R5 per il giovane Giovanni Costenaro navigato da Matteo Gambasin; al via con il nr. 12, su una Citroen C3 R5, Stefano Strabello e Ivan Gasparotto; chiude il raggruppamento il padovano Adriano Lovisetto con Christian Cracco alle note su Skoda Fabia R5 nr. 14. Nel 2° raggruppamento riservato a vetture di classe R3/R3D - Rally4 atmosferiche e Rally4 turbo, il primo a partire con il nr. 30 sarà il trentino Cesare Rainer in abitacolo con Thomas Moser su Renault Clio R3; nr. 32 su una 208 turbo della casa del Leone per il veronese Andrea Stizzoli navigato da Valentina Pozzan, vincitore nelle 2 precedenti gare del raggruppamento; a seguire, un’altra vettura turbo, precisamente la Ford Fiesta n. 33 per i veronesi Valentino Gaspari e Michele Tosi; nr. 38 per la Peugeot 208 rally 4 atmosferica di Thomas Salgaro e Michele Camponogara; ultimo equipaggio in sfida del 2° raggruppamento è quello composto da Igor Consalter e Lorenzo Mattucci con il nr. 43 su 208 rally 4 turbo. Il 3° raggruppamento, quello riservato a vetture di categoria Rally5 - Rally5/R1 vedrà battagliare 2 giovani entrambi su Renault Clio rally 5 ed entrambi vicentini e precisamente con il nr. 78 il Michael Savio navigato da Nicolò De Bernardini e con il nr. 79 Alex Lorenzato in coppia con Carlo Guadagnin. La manifestazione prenderà il via alle 16.31 di venerdì 6 maggio da Piazza Dalla Bona sita a Sant’Anna d’Alfaedo e vedrà subito lo svolgersi di 4 delle 10 prove speciali totale e precisamente “Cona”, “Molina” e “Breonio”. Le vetture verranno poi condotte in riordino notturno dal quale usciranno sabato 7 per disputare le restanti 6 piesse e precisamente “San Ciriaco” da ripetere 2 volte, “Fosse” anch’essa da ripetere 2 volte come pure “Santa Caterina” per un totale di 67,69 chilometri cronometrati. L’arrivo è previsto in piazza Vittorio Emanuele II a Sant’Ambrogio di Valpolicella a partire dalle ore 18.00. Per seguire i nostri iscritti, i loro risultati, notizie ed aggiornamenti durante tutta la stagione, è a disposizione il sito internet dedicato www.rtrophy.it e la pagina Facebook: R ITALIAN TROPHY. Inoltre, anche per il 2022, tutta la Serie avrà il proprio spazio televisivo all’interno del programma Rally Dreamer su Sportitalia (canale 60 del digitale terrestre) con servizi dedicati che andranno in onda dopo ogni rally.

TARGA FLORIO RALLY

La splendida Regione Sicilia e più precisamente la provincia di Palermo faranno da cornice alla prestigiosa Targa Florio Rally, in programma nei giorni 6 e 7 maggio prossimi. La gara siciliana coincide con il primo appuntamento dell’R ITALIAN TROPHY di Zona 8 nonché prima gara del CRZ, e vedrà impegnati 8 piloti iscritti alla Serie, a contendersi la vittoria e i piazzamenti d’onore nei rispettivi raggruppamenti. Nel 1° raggruppamento, con il nr. 301 Marco Pollara e Maurizio Messina a bordo di una performante Skoda Fabia Evo, saranno agguerriti e pronti a battagliare anche per un posto di spicco nella classifica assoluta. Stesse “bellicose” intenzioni anche per gli altri 2 equipaggi al via, entrambi su Skoda Fabia Evo e precisamente con il nr. 302 Fabio Angelucci in coppia con l’esperto Massimo Cambria e con il nr. 304 Carmelo Galipò navigato da Tino Pintaudi. Nel 2° raggruppamento, ad aprire la “danze” a bordo di una Opel Adam Rally4 Atmosferica troviamo con il nr. 319 Salvatore Farina in coppia con Rosario Pugliese, a seguire con il nr. 321 sulle portiere della sua Peugeot 208 rally 4 atmosferica, il vincitore assoluto del 2° raggruppamento dell’R ITALIAN TROPHY edizione 2021, Rosario Cannino con alle note Giuseppe Buscemi; a seguire con il nr. 323 su Peugeot 208 rally 4 turbo Andrea Licata in abitacolo con Salvatore Giglio; sempre 208 rally ma atmosferica per il duo Marcello Rizzo e Antonino Pittella; chiude l’elenco con il nr. 331, su una Peugeot208 rally 4 turbo, il giovane Kevin Junior Caccamisi navigato da Salvatore Mirenda. Il via della gara è previsto dal Targa Florio Village Sabato 7 maggio alle ore 09.30 e comunque a seguito della gara valevole per il C.I.A.R. Tre le prove speciali previste e precisamente “Tribune ”, “Targa” e “Scillato - Polizzi” da ripetersi 2 volte per complessivi 63,98 km di tratti cronometrati con arrivo previsto dei concorrenti al Belvedere Principe di Belmonte a Termini Imerese a partire dalle ore 17.11. Per seguire i nostri iscritti, i loro risultati, notizie ed aggiornamenti durante tutta la stagione, è a disposizione il sito internet dedicato www.rtrophy.it e la pagina Facebook: R ITALIAN TROPHY. Inoltre, anche per il 2022, tutta la Serie avrà il proprio spazio televisivo all’interno del programma Rally Dreamer su Sportitalia (canale 60 del digitale terrestre) con servizi dedicati che andranno in onda dopo ogni rally.

58° RALLY VALLI OSSOLANE

Dal borgo storico di Malesco (VB) sito in Val Vigezzo e circondato dal Parco Nazionale della Val Grande, partirà la 58esima edizione del Rally delle Valli Ossolane, gara d’apertura in zona 1 della Serie R ITALIAN TROPHY e della Coppa Rally di Zona. Ottima l’adesione di equipaggi alla Serie nei 3 raggruppamenti, con un totale di 21 equipaggi che si sfideranno lungo gli affascinanti asfalti piemontesi circondati tra montagne e laghi delle 7 prove speciali che compongono la gara. Nel 1°, tutti e 6 equipaggi gli equipaggi iscritti saranno al via su Skoda Fabia e precisamente con il nr. 5 troviamo il pilota ossolano, già vincitore assoluto di diverse edizioni del rally, Davide Caffoni con a fianco il “fidato” Mauro Grossi; a seguire con il nr. 6 un altro pilota esperto e vincitore assoluto del 1° raggruppamento della Serie nel 2021, l’aostano Elwis Chentre in coppia con Fabio Grimaldi. L’elenco prosegue con il nr. 21 ad appannaggio di Jacopo Araldo e Daniele Araspi; con il nr. 24 il consolidato equipaggio Massimo Marasso - Luca Pieri; con il nr. 26 Federico Santini e Marco Barsotti; chiudono l’elenco con il nr. 33 Pierangelo Tasinato e Simone Bottega. Consistente il 2° raggruppamento con 14 equipaggi in sfida, dove i primi 6 saranno al via a bordo di Renault Clio R3 e precisamente con il nr. 46 la coppia in abitacolo e nella vita composta da Gianluca Quaderno e Lara Zanolo; con il nr. 47 Gianluca Tavelli e Nicolò Cottelero; con il nr. 48 Patrich Chironi e Yannick Joly; con il nr. 49 Mattia Secchi e Arrigo Pischedda; con il nr. 51 Mirko Pelgantini e Simone Ravandoni e con il nr. 52 Silvio Pelgantini e Luca Metaldi. I prossimi 3 equipaggi gareggeranno sempre con una vettura “francese” ma della casa del Leone e precisamente la 208 Rally 4 turbo per il nr. 54 Mattia Pizio con Paolo Tozzini, per il nr. 72 di Vincenzo Torchio e Mauro Carlevero e per il nr. 73 di “Lello Power” e Simone Bellanzon. Sempre su 208 rally 4 ma atmosferica per il duo composto da Alberto ed Elisa Porello con il nr. 79; Rally 4 turbo anche per Mattia Broggi e Manuel Dal Santo con il nr. 81 come pure Cristiano Fenoglio e Marco Rosso con il nr. 84. Sempre 208 rally 4 per gli ultimi 2 equipaggi rispettivamente atmosferica per il nr. 88 di Davide Tiziani e Matteo Nobili e turbo per il nr. 94 di Mauro e Cosimo Longo. Per quanto riguarda il 3° raggruppamento, quello riservato a vetture Rally5 - Rally5/R1, troviamo con il nr. 125 sulle portiere della Renault Clio Rally 5 condotta in gara da Andrea Bertoli ed Edoardo Bertella. Come anticipato, la gara partirà da Piazza XV Martiri a Malesco alle 15.31 di sabato 30 aprile e subito verranno disputate 2 delle 7 prove speciali in programma, rispettivamente la “Crodo-Mozzio” di 9,50km e la “Domo Bianca 365” di 9,70 km. Le vettura andranno poi in riordino notturno per proseguire la gara domenica 1 maggio con le rimanenti 5 “piesse” e precisamente la “Valle Vigezzo” di 7,20 km da ripetere 2 volte, la “Cannobina” di 14,40 km, anch’essa da ripetere 2 volte e nuovamente la “Crodo-Mozzio” per un totale cronometrato di 71,90 km. Arrivo previsto a partire dalle ore 17.31 sempre in Piazza XV Martiri a Malesco. Per seguire i nostri iscritti, i loro risultati, notizie ed aggiornamenti durante tutta la stagione, è a disposizione il sito internet dedicato www.rtrophy.it e la pagina Facebook: R ITALIAN TROPHY. Inoltre, anche per il 2022, tutta la Serie avrà il proprio spazio televisivo all’interno del programma Rally Dreamer su Sportitalia (canale 60 del digitale terrestre) con servizi dedicati che andranno in onda dopo ogni rally.

28° RALLY CITTA’ DI CASARANO

Sugli impegnativi asfalti che percorrono i suggestivi paesaggi salentini, il 23 e 24 aprile prossimi si disputerà la 28esima edizione del Rally Città di Casarano, gara di apertura della Serie R ITALIAN TROPHY e della Coppa Rally di Zona 7. Nel 1° raggruppamento a darsi battaglia saranno 3 gli equipaggi iscritti alla Serie e precisamente, ad aprire le “danze” con il nr. 1, Carmine Tribuzio in coppia con Fabiano Cipriani su Skoda Fabia R5 Evo, con il nr. 4 Giuseppe Bergantino con alle note Mirko Di Vincenzo sempre su Skoda Fabia R5 come pure il nr. 7 Francesco Rizzello con a fianco Fernando Sorano. Ad aprire il 2° raggruppamento sarà l’equipaggio nr. 24 composto da Giorgio Liguori e Rosario Navarra su Renault Clio R3; i successivi 2 equipaggi saranno entrambi a bordo di Peugeot 208 Rally 4 turbo rispettivamente il nr. 26 Gianni Stracqualursi e Lucio Fiorentino Iscaro e il nr. 28 Riccardo Di Iuorio con Antonino Marino. Chiude il raggruppamento con il nr. 33 Gabriele Recchiuti in coppia con Nicolò Lazzarini al via su 208 Rally 4 atmosferica. La partenza della gara è prevista per sabato 23 Aprile alle ore 16.01 da Piazza San Domenico a Casarano e dopo la disputa della prova speciale nr. 1 “Cardigliano” di 7,20 km le vetture andranno in “riposo notturno” per ripartire domenica 24 aprile alle 7.00 e andare a battagliare sulle altre prove speciali che compongono il rally, entrambe da ripetere 3 volte, rispettivamente “Miggiano” di 9,00 km e “Torre Vado” di 9,30 km per un totale di 62,10 km cronometrati. Per seguire i nostri iscritti, i loro risultati, notizie ed aggiornamenti durante tutta la stagione, è a disposizione il sito internet dedicato www.rtrophy.it e la pagina Facebook: R ITALIAN TROPHY. Inoltre, anche per il 2022, tutta la Serie avrà il proprio spazio televisivo all’interno del programma Rally Dreamer su Sportitalia (canale 60 del digitale terrestre) con servizi dedicati che andranno in onda dopo ogni rally.

55° RALLYE ELBA

La splendida isola d’Elba è la meravigliosa cornice dell’omonimo rally giunto alla 55esima edizione e che sarà la scenario del secondo appuntamento stagionale della Serie R Italian Trophy 2022 e della Coppa Rally di Zona 6. La prestigiosa manifestazione toscana coincide anche con la prima gara del C.I.R.A., dove ai nastri di partenza, troveremo numerosi “specialisti “ delle gare su asfalto. Nel 1° raggruppamento con il nr. 8, i vincitori della gara d’apertura, il duo formato da Ivan Ferrarotti e Massimo Bizzocchi su Skoda Fabia R5; con il nr. 11 la consolidata coppia composta da Roberto Vescovi e Giancarla Guzzi che condivideranno l’abitacolo di una Skoda Fabia R5. Il forte pilota di casa Andrea Volpi navigato da Michele Maffoni partirà con il nr. 19 a bordo di una Skoda Fabia R5, come il nr. 28 Federico Pitzoi che sarà affiancato da Michele Chionsini. Nel 2° raggruppamento ai nastri di partenza vi sarà il con il nr. 38 Stefano Montauti assieme a Carlo Adriani a bordo di una Peugeot 208 Rally 4 turbo e sempre su 208 ma atmosferica per l’equipaggio tutto al femminile composto da Chiara Galli e Chiara Lombardi con il nr. 42. Nel 3° raggruppamento e new entry nella Serie troviamo con il nr. 54 un equipaggio di “isolani” ma non di casa ma precisamente provenienti dalla altrettanto splendida Sicilia: Giovanni Marco Lanzalaco affiancato dall’inseparabile Antonio Marchica su Renault Clio Rally 5. La partenza della gara è fissata per venerdì 22 Aprile alle ore 17,00 e gli equipaggi affronteranno 4 delle 8 prove speciali previste e precisamente la “Rio” di 8,94 km, la “Capoliveri-Innamorata” di 6,63 km, la “Bagnaia-Cavo” di ben 18,57 km e nuovamente la “Capoliveri-Innamorata” per concludere il ciclo della prima giornata. Dopo il riordino notturno, si proseguirà sabato mattina 23 Aprile con la disputa delle rimanenti 4 impegnative prove speciali: “Colle Palombaia” di 15,73 km, “Due Colli” di 12,38 km, “Due Mari” con ben 22,43 km e per finire “Due Colli” di 11,43 km Il totale dei tratti cronometrati è di 102,74 km ed il rally si concluderà con l’arrivo della prima vettura alle ore 15,30 a Portoferraio. Per seguire i nostri iscritti, i loro risultati, notizie ed aggiornamenti durante tutta la stagione, è a disposizione il sito internet dedicato www.rtrophy.it e la pagina Facebook: R ITALIAN TROPHY. Inoltre, anche per il 2022, tutta la Serie avrà il proprio spazio televisivo all’interno del programma Rally Dreamer su Sportitalia (canale 60 del digitale terrestre) con servizi dedicati che andranno in onda dopo ogni rally.

14° SANREMO LEGGENDA

La Regione Liguria e in particolare la splendida Sanremo, nel prossimo fine settimana e precisamente sabato 9 Aprile, vedrà il riaccendersi dei motori in Zona 2, con la disputa del 14° Sanremo Leggenda, seconda gara valida della Serie R ITALIAN TROPHY 2022. Ottimo per quantità e qualità l’elenco dei piloti iscritti alla Serie nei 3 raggruppamenti, con un totale di 16 equipaggi che si sfideranno lungo gli affascinanti asfalti liguri delle 6 prove speciali che compongono il rally. Nel 1°, dei 6 equipaggi iscritti, 5 saranno al via su Skoda Fabia R5 e precisamente con il nr. 202 troviamo un agguerrito Andrea Spataro assieme ad Alessia Muffolini, a seguire con il nr. 204 Alessandro Furci con Edoardo Brovelli, con il nr. 205 Alberto Biggi e Andrea Segir, con il nr. 208 Luca Fiorenti in coppia con l’esperta Giancarla Guzzi, con il nr. 209 Gianluca Varisto con Ramon Baruffi; vettura differente per Franco Rossi in coppia con il “navigato” Flavio Zanella su Citroen C3 R5 con il nr. 210. Nel 2° raggruppamento si inizia con il nr. 216 di Moreno Cambiaghi con alle note Arianna Faustini, su Renault Clio R3 e stessa vettura anche per Federico Gangi e Christian Trivellato con il nr. 217; a seguire troviamo 3 equipaggi in gara su Peugeot 208 Rally 4 turbo e precisamente con il nr. 220 sulle portiere per Michele Guastavino e Laura Bottini, con il nr. 223 Mauro Scotto in coppia con Simone Beviacqua e con il nr. 226 il duo Elio Minetti-Maurizio Cesare Giorgio Cislaghi; chiude l’elenco con il nr. 227 sulle portiere di un’altra vettura Rally 4 ma Renault Clio l’equipaggio formato da Igor Rainoldi e Daniel Pozzi. Per quanto riguarda il 3° raggruppamento, quello riservato a vetture Rally5 – Rally5/R1 vede ai nastri di partenza ben 4 Renault Clio Rally5 e nello specifico con il nr. 230 Davide Craviotto con Fabrizio Piccinini, a seguire con il nr. 231 Luca Fidale e Igor Olivieri, alle loro spalle con il nr. 232 Massimo Garbarino insieme a Monica Briano e con il nr. 233 Michel Della Maddalena con Belfiore Romano. La gara si svolgerà interamente nella giornata di sabato 9 con partenza dal Parco Assistenza sito a Sanremo presso i Piazzali della Vecchia Stazione ed arrivo nel medesimo luogo dalle ore 19.40. Sei le prove speciali da percorrere e precisamente 3 da ripetere 2 volte, la “Passo Teglia” di 9,17 km, la “Langan” di 14,97 km e la “Bajardo” di 7,36 km per un totale di 63 km cronometrati. Per seguire i nostri iscritti, i loro risultati, notizie ed aggiornamenti durante tutta la stagione, è a disposizione il sito internet dedicato www.rtrophy.it e la pagina Facebook: R ITALIAN TROPHY. Inoltre, anche per il 2022, tutta la Serie avrà il proprio spazio televisivo all’interno del programma Rally Dreamer su Sportitalia (canale 60 del digitale terrestre) con servizi dedicati che andranno in onda dopo ogni rally.

RALLY DEL BARDOLINO

E’ tutto pronto per l’edizione 2022 del Rally del Bardolino, seconda gara valida in zona 3 della Serie R ITALIAN TROPHY e della Coppa Rally di Zona. La novità più interessante di quest’anno è quella di una gara composta da 7 prove speciali quasi interamente divise su 2 giorni con la serata di venerdì 1 aprile che vedrà la disputa di 3 piesse e 4 il giorno successivo. Ottimo per quantità e qualità l’elenco dei piloti iscritti alla Serie nei 3 raggruppamenti, con un totale di 14 equipaggi che si sfideranno lungo gli affascinanti asfalti della provincia di Verona. Nel 1° raggruppamento, quello riservato alle vetture di categoria R5/Rally 2 ed RGT, troviamo 6 vetture in totale di classe R5 e precisamente: con il nr. 3 il vincitore “assoluto” della gara d’apertura della zona, il veronese Federico Bottoni in coppia con Sofia Peruzzi su Skoda Fabia R5, con il nr. 5 il ritorno di Efrem Bianco su Skoda Fabia R5 con l’esperto Dino Lamonato alle note; con il nr. 6, il veronese Roberto Righetti con a fianco Diego Rossi su Skoda Fabia R5; con il nr. 8 un altro ritorno, quello di Stefano Strabello e Ivan Gasparotto su Citroen C3 R5; con nr. 11 sulle portiere della Hyundai I20 R5 condotta da un altro driver veronese, Paolo Boni con accanto Tigei Rancan; chiude l’elenco del 1° raggruppamento con il nr. 12 sulle portiere della loro Skoda Fabia, il bergamasco Massimiliano Locatelli con a fianco Giordano Gregori. Nel 2° raggruppamento riservato a vetture di classe R3/R3D - Rally4 atmosferiche e Rally4 turbo, il primo a partire con il nr. 27 sarà il trentino Cesare Rainer in abitacolo con Thomas Moser su Renault Clio R3; a seguire con il nr. 32 sulle portiere della sua Peugeot 208 turbo, il veronese Andrea Stizzoli che condivide l’abitacolo con Valentina Pozzan; con il nr. 33 un altro equipaggio tutto veronese, Valentino Gaspari e Michele Tosi su Ford Fiesta rally 4 turbo; cambio vettura rispetto alla gara precedente per il vicentino Nicolò Brunello in coppia con Andrea Dal Maso che sarà al via su una 208 turbo. Chiude il 2° raggruppamento, una new entry nella Serie, il giovane pilota veronese Thomas Salgaro, classe 2001, in coppia con Michele Camponogara sempre su Peugeot 208 ma atmosferica. Per quanto riguarda il 3° raggruppamento, quello riservato a vetture di categoria Rally5 – Rally5/R1 – sono 3 gli equipaggi ai nastri di partenza, tutti su Renault Clio rally 5 e precisamente con il nr. 53 un altro giovane pilota classe 2001, Alex Lorenzato con alle note Carlo Guadagnin; con il nr. 54 e vincitore del raggruppamento nella precedente gara, il vicentino Michael Savio navigato da Nicolò De Bernardini e per finire, con il nr. 55 il vicentino Andrea Scalzotto in coppia con Mattias Conci. Il 1° concorrente della manifestazione prenderà il via alle 19.01 di venerdì 1 aprile dal Parco Assistenza sito in località Bran a Caprino Veronese e nella stessa sera, vi sarà la disputa di 3 prove speciali, rispettivamente la “Rally Club Bardolino” di km 2,36, la “Bardolino” di km 6,96 e la lunga e impegnativa “Caprino Veronese” di km 13,86. Le vetture andranno poi in riordino notturno per uscirne sabato 2 alle 9.00 e dopo il primo service park vi sarà la disputa delle rimanenti 4 piesse in programma rispettivamente la “Brenzone” di 9,92 km da ripetere 2 volte, la “Bardolino” di 5,61 km e nuovamente la “Caprino Veronese” per un totale di 62,49 km cronometrati. L’arrivo è previsto sul suggestivo Lungolago Lenotti a Bardolino a partire dalle 17.15 Per seguire i nostri iscritti, i loro risultati, notizie ed aggiornamenti durante tutta la stagione, è a disposizione il sito internet dedicato www.rtrophy.it e la pagina Facebook: R ITALIAN TROPHY. Inoltre, anche per il 2022, tutta la Serie avrà il proprio spazio televisivo all’interno del programma Rally Dreamer su Sportitalia (canale 60 del digitale terrestre) con servizi dedicati che andranno in onda dopo ogni rally.

18° BENACVS RALLY

La provincia di Verona e precisamente la cittadina Caprino Veronese nelle giornate di venerdì 4 e sabato 5 marzo prossimi, sarà il fulcro della 18esima edizione del Benacvs Rally, gara d’apertura della Coppa Rally di Zona 3, valida anche per la Serie R ITALIAN TROPHY 2022. Ottimi per quantità e qualità gli elenchi iscritti alla Serie con 17 vetture in totale al via. Nel 1° raggruppamento, quello riservato alle vetture di categoria R5/Rally 2 ed RGT, troviamo 9 vetture in totale di classe R5 e precisamente: con il nr. 2, uno dei protagonisti della scorsa edizione, il veronese Federico Bottoni in coppia con Sofia Peruzzi su Skoda Fabia R5, con il nr. 7, pilota di grande esperienza, Alessandro Battaglin in abitacolo con Selena Pagliarini su Hyundai I20 R5, con il nr. 8, il ritorno del veronese Roberto Righetti con a fianco Diego Rossi su Skoda Fabia R5; con il nr. 9, altro pilota di “lungo corso” il padovano Adriano Lovisetto con Christian Cracco alle note su Skoda Fabia R5; con il nr. 11 e per la prima volta nella Serie, il bergamasco Massimiliano Locatelli in abitacolo con Giordano Gregori sempre su Skoda Fabia R5, con il nr. 15, altra new entry nella Serie nonché altro pilota di lunga esperienza, il trentino Ezio Soppa in coppia con Mauro Marchiori su Skoda Fabia R5; nr. 19 sulle portiere della Hyundai I20 R5 condotta da un altro driver veronese, Paolo Boni con accanto Tigei Rancan; con il nr. 22 il giovane vicentino “figlio d’arte” Giovanni Costenaro navigato da Matteo Gambasin e che disporrà di una Skoda Fabia R5; chiude l’elenco del 1° raggruppamento, con il nr. 22 e già partecipante alle 2 edizioni precedenti della Serie il laziale Vincenzo Massa in coppia con Daniel D’Alessandro sempre su Skoda Fabia R5. Nel 2° raggruppamento riservato a vetture di classe R3/R3D - Rally4 atmosferiche e Rally4 turbo, il primo a partire con il nr. 38 sarà il trentino Cesare Rainer in abitacolo con il “fido” Thomas Moser su Renault Clio R3; a seguire con il nr. 40 sulle portiere della sua Peugeot 208 atmosferica, il vicentino Nicolò Brunello in coppia con Andrea Dal Maso; nr. 41 su una 208 turbo della casa del Leone per il veronese Andrea Stizzoli navigato da Valentina Pozzan; a seguire, un altro ritorno nella Serie per i veronesi Valentino Gaspari e Michele Tosi su Ford Fiesta rally 4 turbo, stessa vettura ma con il nr. 48 sulle portiere per il driver bresciano Ermanno Dionisio che divide l’abitacolo con Carlotta Romano. Chiude il 2° raggruppamento, il pilota toscano Lorenzo Ancillotti che in coppia con Simone Brachi saranno al via su Peugeot 208 turbo. La gara veronese inaugura il “nuovo” 3° raggruppamento, quello riservato a vetture di categoria Rally5 – Rally5/R1 con 2 giovani iscritti ai nastri di partenza, entrambi su Renault Clio rally 5 e precisamente con il nr. 79 il vicentino Michael Savio navigato da Nicolò De Bernardini e con il nr. 80 il trentino Matteo Pintarelli in coppia con Federico Manica. Il 1° concorrente della manifestazione prenderà il via alle 7.31 di sabato 5 marzo dal Parco Assistenza sito in località Bran a Caprino Veronese, e dopo la disputa delle 7 piesse in programma rispettivamente la “Peri-Fosse” di 7,48 km da ripetere 3 volte, la “Lumini” di 7,28 km da ripetere 2 volte e la “Graziani” di 14,34 km da ripetere 2 volte per un totale di 65,68 km cronometrati. L’arrivo è previsto in piazza Carlotti a Caprino Veronese a partire dalle 19.30 Per seguire i nostri iscritti, i loro risultati, notizie ed aggiornamenti durante tutta la stagione, è a disposizione il sito internet dedicato www.rtrophy.it e la pagina Facebook: R ITALIAN TROPHY. Inoltre, anche per il 2022, tutta la Serie avrà il proprio spazio televisivo all’interno del programma Rally Dreamer su Sportitalia (canale 60 del digitale terrestre) con servizi dedicati che andranno in onda dopo ogni rally.

45° RALLY IL CIOCCO E VALLE DEL SERCHIO

Il secondo appuntamento stagionale della Serie R Italian Trophy 2022 coincide con la 45esima edizione del Rally il Ciocco e Valle del Serchio, gara d’apertura in Zona 6 valevole anche per la Coppa Rally di Zona. Con grande soddisfazione della Sport Team Equipment - società promoter della Serie – l’elenco iscritti è di qualità e quantità, al via della gara infatti,un totale di 12 equipaggi pronti a dare vita ad un’entusiasmante gara per contendersi le posizioni di vertice. Nel 1° raggruppamento si inizia dal nr. 201 con l’equipaggio formato da Luca Panzani e Francesco Pinelli, che vorranno ben figurare nella gara di “casa” a bordo di una Skoda Fabia R5; con il nr. 202 il duo formato dagli esperti Ivan Ferrarotti e Massimo Bizzocchi sempre su Skoda Fabia R5 come pure il nr. 203, riservato all’equipaggio formato da Luca Artino e Andrea Gabelloni. A seguire il nr. 205 Fabio Pinelli e Michelangelo Mancini che esordiranno sulla nuova Hyundai I20N R5 seguiti dal nr. 206 Leonardo Santoni e Umberto Butelli su Skoda Fabia R5. Il duo locale formato da Federico Rossi e Giuseppe Bernardi su Citroen C3 R5 avranno sulle portiere il nr. 207. Chiude l’elenco iscritti del 1° raggruppamento l’equipaggio nr. 208 Giorgio Sgadò con a fianco Cristian Panzani a bordo di una Skoda Fabia R5 che cercheranno di fare sempre più esperienza con questa vettura, in vista anche delle future gare che compongono il C.R.Z. di Zona 6. Nel 2° raggruppamento troviamo 2 vetture di categoria R3 e precisamente con il nr. 215 Giancarlo Bubola e la figlia Irene sul Renault Clio R3 Turbo mentre con il nr. 216 l’equipaggio locale formato da Gabriele Catalini e Maicol Rossi avrà a disposizione una Renault Clio R3 aspirata. Nella categoria Rally4 Turbo sarà al via con il nr. 217 Marco Betti navigato da Leonardo Fasulo su Peugeot 208 che dovranno vedersela con altri 2 equipaggi a bordo di vetture Peugeot 208 Rally4 atmosferiche e precisamente con il nr. 219 Federico Francia e Lorenzo Del Rio e da quello tutto femminile composto da Chiara Galli e Chiara Lombardi che partiranno con il nr. 221, con il principale obiettivo di fare esperienza con questa vettura, nuova per Chiara. La partenza della gara è fissata per venerdì 4 Marzo dall’impianto di pattinaggio del Ciocco alle ore 17.12 con la disputa di 2 prove speciali “Puglianella” e “Careggine1”. Sabato 5 Marzo verranno disputate le rimanenti 4 prove speciali per un totale di 62,19 km cronometrati e con arrivo previsto alle ore 15.06 sempre presso l’impianto di pattinaggio del Ciocco. Per seguire i nostri iscritti, i loro risultati, notizie ed aggiornamenti durante tutta la stagione, è a disposizione il sito internet dedicato www.rtrophy.it e la pagina Facebook: R ITALIAN TROPHY. Inoltre tutta la Serie avrà il proprio spazio televisivo all’interno del programma Rally Dreamer su Sportitalia (canale 60 del digitale terrestre) con servizi dedicati che andranno in onda dopo ogni rally.

LA TERZA EDIZIONE DELLA SERIE “R ITALIAN TROPHY” PRENDE UFFICIALMENTE IL VIA AL 30° RALLY DEI LAGHI

Finalmente è tutto pronto e si riparte con una nuova ed entusiasmante edizione: la terza della Serie R ITALIAN TROPHY che vedrà la prima luce in zona 2 e precisamente con il 30° Rally dei Laghi, gara che si svolgerà nei giorni di sabato 26 e domenica 27 febbraio prossimi. Interessante e consistente il primo elenco iscritti 2022 con 11 equipaggi in totale tra i 2 raggruppamenti. Nel 1°, sono 4 gli equipaggi e nello specifico con il nr. 4 Andrea Spataro e Alessia Muffolini, con il nr. 6 Gianluca Varisto e Ramon Baruffi, con il nr. 6 Luca Fiorenti e Giancarla Guzzi e con il nr. 11 Alessandro Furci ed Edoardo Brovelli, tutti ai nastri di partenza su Skoda Fabia R5. Nel 2° raggruppamento troviamo 7 gli equipaggi pronti alla sfida e precisamente con il nr. 21 Matteo Bosetti e Davide Buzzi su Renault Clio R3, con il nr. 22 Moreno Cambiaghi e Giulia Paganoni anche loro su Renault Clio R3, con il nr. 28 Igor Rainoldi e Daniel Pozzi su Renault Clio Rally4 turbo, con il nr. 30 Loris Battistelli e Andrea Chinaglia a bordo di una Peugeot 208 Rally4 turbo come pure con il nr. 31 Marcel Porliod e Andre’ Perrin, con il nr. 35 Davide Chiappa e Gea Daldini su Peugeot 208 Rally4 atmosferica; chiude l’elenco il duo “Chicco” - “Ghirla” su Citroen C2 Rally4 atmosferica. Cambio di format per l’edizione 2022 della gara con la bandiera tricolore che verrà sventolata sulla pedana di partenza sita al Parco Assistenza di Caravate al 1° concorrente della manifestazione alle 17.01 di sabato 26 febbraio. Successivamente la carovana dei concorrenti si sposterà in località Montegrino per la disputa della prima prova speciale, la “Sette Termini” di km 9,70. Le vetture verranno poi condotte in riordino notturno per uscirne all’alba di domenica 27 e disputare le rimanenti 6 “piesse”: 2 passaggi sulla “Cuvignone” di km 7,50, 2 passaggi sulla “Sette Termini” e 2 passaggi sulla “Valganna” di km 11,40 per un totale di chilometri cronometrati pari a 66,90. Arrivo previsto a Varese in località Schiranna a partire dalle 15.31. Per seguire i nostri iscritti, i loro risultati, notizie ed aggiornamenti durante tutta la stagione, è a disposizione il sito web dedicato www.rtrophy.it e le pagine Facebook ed Instagram R ITALIAN TROPHY. Inoltre, anche per il 2022, tutta la Serie avrà il proprio spazio televisivo all’interno del programma Rally Dreamer su Sportitalia (canale 60 del digitale terrestre) con servizi dedicati che andranno in onda dopo ogni rally.

TUTTO PRONTO PER L’EDIZIONE NUMERO 3 DELLA SERIE R ITALIAN TROPHY!

I motori sono accesi e pronti… ai nastri di partenza l’edizione n. 3 della Serie R ITALIAN TROPHY. Dopo il grande successo della stagione 2021 con ben 155 equipaggi iscritti, lo staff della Sport Team Equipment è pronto per una nuova ed entusiasmante stagione. A seguito dell’approvazione in data 1 febbraio del regolamento da parte di Aci Sport possiamo svelare il format 2022 che sarà simile a quello dello scorso anno: il calendario gare segue interamente la Coppa Rally di Zona in tutte le 9 zone d’Italia; partecipazione aperta a tutti i marchi di vetture suddivise in 2 raggruppamenti, all’interno dei quali sono state create delle “categorie”, il 1° per R5, Rally 2 ed RGT; il 2° per R3 (C e T), R3D, Rally 4 atmosferiche e Rally 4 turbo. Gli pneumatici sono “liberi” ma vi sarà un montepremi aggiuntivo e cumulabile dedicato a chi gareggerà esclusivamente con pneumatici di marca Michelin, mentre il montepremi base premierà i primi 3 classificati assoluti (che avranno ottenuto i 3 punteggi più alti fra tutte le zone d’Italia) di ogni raggruppamento. Per tutte le informazioni e per visionare il regolamento approvato da Aci Sport è attivo il sito web www.rtrophy.it e la pagina Facebook R Italian Trophy.

41° RALLY CITTA’ DI MODENA

Nei giorni di sabato 30 e domenica 31 andrà in scena l’atto conclusivo della Serie R ITALIAN TROPHY 2021. Il teatro sarà la 41esima edizione del Rally Città di Modena; edizione che si preannuncia davvero interessante e combattuta dato l’elevato numero di partecipanti, essendo la finale nazionale della Coppa Rally di Zona Aci Sport. Nella terra dei motori per eccellenza saranno ben 37 gli equipaggi in totale iscritti alla Serie, ricordando che il rally modenese è l’ultima gara a calendario di ogni zona che decreterà i nomi dei conduttori che si aggiudicheranno in primis le loro zone di appartenenza e successivamente i primi 3 classificati assoluti dei 2 raggruppamenti, oltre che i vari montepremi aggiuntivi. Tutti gli iscritti alla Serie, dopo essersi sfidati “a distanza” nelle loro zone, avranno l’occasione di incontrarsi e sfidarsi a tutto tondo da nord a sud. Per quanto riguarda il 1° raggruppamento, quello riservato a vetture di classe R5-RGT-R4-R4KIT, saranno 13 gli equipaggi al via e precisamente: nr. 1 Andrea Dalmazzini e Andrea Albertini su Hyundai I20 R5 (zona 5), nr. 2 Elwis Chentre e Fulvio Florean su Skoda Fabia R5 (zona 1), nr. 3 Federico Gasperetti e Federico Ferrari su Skoda Fabia R5 (zona 6), nr. 4 Corrado Pinzano e Marco Zegna su Volkswagen Polo R5 (zona 1), nr. 5 Carmine Tribuzio e Fabiano Cipriani su Skoda Fabia R5 (zona 7), nr. 6 Filippo Bravi e Thomas Spangaro su Hyundai I20 R5 (zona 4), nr. 7 Andrea Spataro e Edoardo Brovelli su Skoda Fabia R5 (zona 2), nr. 9 Federico Bottoni e Sofia Peruzzi su Skoda Fabia R5 (zona 3), nr. 11 Roberto Vellani e Luca Amadori su Skoda Fabia R5 (zona 5), nr. 16 Gianluca D’Alto e Mirko Liburdi su Volkswagen Polo R5 (zona 7), nr. 23 Maurizio Di Gesù e Mirko Di Vincenzo su Skoda Fabia R5 (zona 7), Maurizio Mirabile e Calogero Calderone su Skoda Fabia R5 (zona 8) e Franco Rossi e Stefano Cirillo su Ford Fiesta R5 (zona 6). Sono invece 24 gli equipaggi al via nel 2° raggruppamento con vetture varie tra le classi R3C-R3T-R3D-R2B-R2C e precisamente: nr. 75 Kim Daldini e Daniele Rocca su Renault Clio R3T (zona 2), nr. 76 Moreno Cambiaghi e Luca Guglielmetti su Renault Clio R3C (zona 2), nr. 77 Simone Di Giovanni e Doriano Maini su Renault Clio R3C (zona 6), nr. 78 Cesare Rainer e Thomas Moser su Renault Clio R3C (zona 3), nr. 79 Oscar Fioroni e Andrea Musolesi su Renault Clio R3C (zona 4), nr. 81 Federico Zelko e Andrea Cerbai su Renault Clio R3C (zona 5), nr. 82 Alessio Spiaggia e Alfredo Cicirello su Renault Clio R3C (zona 8), nr. 84 Renzo Rampazzo e Michael Guglielmi su Renault Clio R3C (zona 4), nr. 85 Stefano Santero e Mirko Pelgantini su Peugeot 208 R2C (zona 1), nr. 86 Flavio Brega e Moreno Toni su Peugeot 208 R2C (zona 2), nr. 87 Giampaolo Bizzotto e Sandra Tommasini su Peugeot 208 R2C (zona 4), nr. 88 Stefano Strabello e Ivan Gasparotto su Peugeot 208 R2C (zona 3), nr. 90 Giuliano Galeti e Lorenzo Raimondi su Peugeot 208 R2C (zona 7), nr. 91 Gianni Stracqualursi e Roberto Patriarca su Peugeot 208 R2C (zona 7), nr. 94 Gianandrea Pisani e Fabrizio Vecoli su Peugeot 208 R2B (zona 6), nr. 95 Davide Craviotto e Fabrizio Piccinini Peugeot 208 R2B (zona 2), nr. 96 Valentino Gaspari e Michele Tosi su Ford Fiesta R2B (zona 3), nr. 98 Rosario Cannino e Giuseppe Buscemi su Peugeot 208 R2B (zona 8), nr. 100 Alberto Branche e Nadir Bionaz su Peugeot 208 R2B (zona 1), nr. 101 Mattia Menegaldo e Marco Amerio su Peugeot 208 R2B (zona 1), nr. 103 Stefano Facchin e Stefano Lovisa su Peugeot 208 R2B (zona 4), nr. 104 Alex Lorenzato e Carlo Guadagnin su Peugeot 208 R2B (zona 3), nr. 107 Fabio Angelone e Jessica Longo su Peugeot 208 R2B (zona 7) e nr. 135 Francesco Laudicina e Jonathan Pinna su Fiat Punto R3D (zona 6). Appuntamento quindi fissato per le ore 16.01 di sabato 30 ottobre con la partenza dal Parco Assistenza sito a Ubersetto (MO); vetture che sfileranno nella centrale Piazza Libertà a Maranello per un controllo a timbro e che andranno poi a disputare la prova speciale nr. 1 delle 7 previste, la “Barighelli” di 10,57 km. Successivamente le vetture transiteranno per Prignano per un altro controllo a timbro e tornare a Ubersetto per il primo “Service” da dove usciranno dopo 45 minuti e per condurre le vetture in riordino notturno sito nel piazzale del prestigioso Museo Ferrari a Maranello. La gara proseguirà poi domenica 31 con l’effettuazione delle restanti 6 prove speciali rispettivamente la nr. 2 e 5 “Ospitaletto” di 11,98 km, nuovamente la “Barighelli”, nr. 3 e 6, di km 10,57 km e la nr. 4 e 7 “San Pellegrinetto” di 10,44 km. Il totale dei tratti cronometrati è pari a 76,55 km con arrivo previsto a partire dalle ore 17.16 sempre a Maranello in Piazza Libertà. Per seguire i nostri iscritti, i loro risultati, notizie ed aggiornamenti è a disposizione il sito internet dedicato www.rtrophy.it e la pagina Facebook: R ITALIAN TROPHY. Inoltre, anche per questa gara la Serie avrà il proprio spazio televisivo all’interno del programma Rally Dreamer su Sportitalia con un servizio dedicato che andrà in onda dopo il rally.