6° RALLY IL GRAPPOLO - RISULTATI

NETTA VITTORIA PER ELWIS CHENTRE NEL 1° RAGGRUPPAMENTO EMANUELE ROSSO SI AGGIUDICA IL 2° RAGGRUPPAMENTO MENTRE MARCO VARETTO PRIMEGGIA NEL 3° Spenti i motori che hanno animato la sesta edizione del Rally Il Grappolo, i sinuosi saliscendi delle Colline Alfieri hanno decretato i vincitori nei rispettivi raggruppamenti e non solo, in quella che è stata la seconda gara in zona 1 della Serie R ITALIAN TROPHY e della Coppa Rally di Zona. Nel 1° raggruppamento, alla vigilia della gara era uno dei “favoriti” alla vittoria assoluta e non ha tradito le aspettative: l’aostano Elwis Chentre in coppia con Fabio Grimaldi su Skoda Fabia si sono aggiudicati la vittoria assoluta dopo una gara condotta sempre al vertice. Alle loro spalle, sia “assoluto” che quindi nel raggruppamento è giunto il duo composto da Jacopo Araldo e Lorena Boero su Skoda Fabia. Terza posizione per Federico Santini e Marco Barsotti su Skoda Fabia. In quarta posizione al traguardo di San Damiano d’Asti è giunto l’equipaggio composto da Stefano Giorgioni e Federico Boglietti su Skoda Fabia; a seguire, quinta piazza per Claudio Banchini Giazzi insieme a Matteo Nobili su Skoda Fabia. Sesta posizione per Pierangelo Tasinato con alle note Mattia Nicastri su Skoda Fabia. Il settimo equipaggio che componeva l’elenco del 1° raggruppamento, quello composto da Massimo Marasso e Luca Pieri su Fabia R5 è stato costretto al ritiro nel corso della quarta prova speciale. Nel 2° raggruppamento, il consolidato binomio Emanuele Rosso - Andrea Ferrari a bordo di una performante Renault Clio Rally 4, si è aggiudicato la vittoria del raggruppamento oltre che della categoria rally 4 riservata alle vetture turbo ma hanno dovuto faticare non poco per avere la meglio su Vincenzo Torchio e Mauro Carlevero su Peugeot 208 rally 4 turbo tant’è che la certezza della vittoria è arrivata solo all’ultima prova speciale. Terzo gradino del podio per un’altra 208 turbo quella di “Lello Power” e Simone Bellanzon. Quarta posizione e primo delle Renault Clio R3, l’equipaggio formato da Gianluca Quaderno e Lara Zanolo, aggiudicatisi anche la categoria R3. Cristiano Fenoglio e Marco Rosso su Peugeot 208 rally 4 turbo sono giunti al traguardo in quinta posizione. Buona gara per Alberto Porello e Anna Adriano sull’unica 208 atmosferica in sfida, sesti nel 2° raggruppamento e vincitori della categoria dedicata alle atmosferiche. Settima posizione per la seconda delle Renault Clio R3 in sfida, condotta al traguardo dagli aostani Patrich Chironi e Yannick Joly. Antonio Annovi con alle note Tatiana Santini sempre su Clio R3 ha lottato non poco con Gianluca Quaderno ma ha dovuto alzare bandiera bianca all’ultima piesse. Per quanto riguarda il 3° raggruppamento, brillante prestazione dell’equipaggio composto da Marco Varetto e Vittorio Bianco su Renault Clio Rally 5, vincitori tra l’altro anche del gruppo RC5N. Seconda posizione per un altro equipaggio interamente aostano, Hervè Milliery e Nadir Bionaz su Renault Clio Rally 5. Gara sfortunata per l’altro duo su Renault Clio Rally 5, quello formato da Alessandro Bramafarina e Fabrizio Gianotto. Terza gara in programma in zona 1 è prevista per il 24 e 25 giugno prossimi è sarà l’edizione n. 16 del Rally di Alba. Per seguire i nostri iscritti, i loro risultati, notizie ed aggiornamenti durante tutta la stagione, è a disposizione il sito internet dedicato www.rtrophy.it e la pagina Facebook: R ITALIAN TROPHY. Inoltre, anche per il 2022, tutta la Serie avrà il proprio spazio televisivo all’interno del programma Rally Dreamer su Sportitalia (canale 60 del digitale terrestre) con servizi dedicati che andranno in onda dopo ogni rally.