RALLY DEL BARDOLINO

E’ tutto pronto per l’edizione 2022 del Rally del Bardolino, seconda gara valida in zona 3 della Serie R ITALIAN TROPHY e della Coppa Rally di Zona. La novità più interessante di quest’anno è quella di una gara composta da 7 prove speciali quasi interamente divise su 2 giorni con la serata di venerdì 1 aprile che vedrà la disputa di 3 piesse e 4 il giorno successivo. Ottimo per quantità e qualità l’elenco dei piloti iscritti alla Serie nei 3 raggruppamenti, con un totale di 14 equipaggi che si sfideranno lungo gli affascinanti asfalti della provincia di Verona. Nel 1° raggruppamento, quello riservato alle vetture di categoria R5/Rally 2 ed RGT, troviamo 6 vetture in totale di classe R5 e precisamente: con il nr. 3 il vincitore “assoluto” della gara d’apertura della zona, il veronese Federico Bottoni in coppia con Sofia Peruzzi su Skoda Fabia R5, con il nr. 5 il ritorno di Efrem Bianco su Skoda Fabia R5 con l’esperto Dino Lamonato alle note; con il nr. 6, il veronese Roberto Righetti con a fianco Diego Rossi su Skoda Fabia R5; con il nr. 8 un altro ritorno, quello di Stefano Strabello e Ivan Gasparotto su Citroen C3 R5; con nr. 11 sulle portiere della Hyundai I20 R5 condotta da un altro driver veronese, Paolo Boni con accanto Tigei Rancan; chiude l’elenco del 1° raggruppamento con il nr. 12 sulle portiere della loro Skoda Fabia, il bergamasco Massimiliano Locatelli con a fianco Giordano Gregori. Nel 2° raggruppamento riservato a vetture di classe R3/R3D - Rally4 atmosferiche e Rally4 turbo, il primo a partire con il nr. 27 sarà il trentino Cesare Rainer in abitacolo con Thomas Moser su Renault Clio R3; a seguire con il nr. 32 sulle portiere della sua Peugeot 208 turbo, il veronese Andrea Stizzoli che condivide l’abitacolo con Valentina Pozzan; con il nr. 33 un altro equipaggio tutto veronese, Valentino Gaspari e Michele Tosi su Ford Fiesta rally 4 turbo; cambio vettura rispetto alla gara precedente per il vicentino Nicolò Brunello in coppia con Andrea Dal Maso che sarà al via su una 208 turbo. Chiude il 2° raggruppamento, una new entry nella Serie, il giovane pilota veronese Thomas Salgaro, classe 2001, in coppia con Michele Camponogara sempre su Peugeot 208 ma atmosferica. Per quanto riguarda il 3° raggruppamento, quello riservato a vetture di categoria Rally5 – Rally5/R1 – sono 3 gli equipaggi ai nastri di partenza, tutti su Renault Clio rally 5 e precisamente con il nr. 53 un altro giovane pilota classe 2001, Alex Lorenzato con alle note Carlo Guadagnin; con il nr. 54 e vincitore del raggruppamento nella precedente gara, il vicentino Michael Savio navigato da Nicolò De Bernardini e per finire, con il nr. 55 il vicentino Andrea Scalzotto in coppia con Mattias Conci. Il 1° concorrente della manifestazione prenderà il via alle 19.01 di venerdì 1 aprile dal Parco Assistenza sito in località Bran a Caprino Veronese e nella stessa sera, vi sarà la disputa di 3 prove speciali, rispettivamente la “Rally Club Bardolino” di km 2,36, la “Bardolino” di km 6,96 e la lunga e impegnativa “Caprino Veronese” di km 13,86. Le vetture andranno poi in riordino notturno per uscirne sabato 2 alle 9.00 e dopo il primo service park vi sarà la disputa delle rimanenti 4 piesse in programma rispettivamente la “Brenzone” di 9,92 km da ripetere 2 volte, la “Bardolino” di 5,61 km e nuovamente la “Caprino Veronese” per un totale di 62,49 km cronometrati. L’arrivo è previsto sul suggestivo Lungolago Lenotti a Bardolino a partire dalle 17.15 Per seguire i nostri iscritti, i loro risultati, notizie ed aggiornamenti durante tutta la stagione, è a disposizione il sito internet dedicato www.rtrophy.it e la pagina Facebook: R ITALIAN TROPHY. Inoltre, anche per il 2022, tutta la Serie avrà il proprio spazio televisivo all’interno del programma Rally Dreamer su Sportitalia (canale 60 del digitale terrestre) con servizi dedicati che andranno in onda dopo ogni rally.