7° RALLY VALLI DELLA CARNIA

Dopo la pausa del 2020 a causa della pandemia, nei giorni di sabato 26 e domenica 27 giugno prossimi, i motori torneranno a rombare nelle valli carniche e precisamente dalla rinomata località Ampezzo, cuore pulsante del 7° Rally Valli della Carnia, seconda gara della Serie R ITALIAN TROPHY e della Coppa Rally di Zona 4. La vallata in provincia di Udine sarà il naturale teatro delle interessanti sfide fra i 14 equipaggi totali che compongono gli elenchi iscritti alla Serie. Nel 1° raggruppamento ad aprire le ostilità della gara troviamo con il nr. 1 la Hyundai I20 R5 condotta da Filippo Bravi in coppia con Enrico Bertoldi seguito, con il nr. 2, dalla Skoda Fabia R5 di Stefano Peruch in abitacolo con Denis Pozzo. Si prosegue con un’altra Fabia R5 e precisamente con il nr. 4 sulle portiere di quella condotta da Nicola Cescutti assieme all’esperto Paolo Cargnelutti. Un’altra Fabia R5 anche per il duo formato da Alberto Martinelli e Giulio Calligaro. L’elenco si conclude con il nr. 8 di Fabrizio Paris con alle note Lorenzo Micheletto sempre su Skoda Fabia R5. Nel 2° raggruppamento sono 9 gli equipaggi pronti alla battaglia e precisamente con il nr. 24 Oscar Fioroni con Debora Fancoli alle note, su Renault Clio R3C, con il nr. 25 l’equipaggio Renzo Rampazzo che condivide l’abitacolo della Clio R3C con Michael Guglielmi; con il nr. 28 Denis Molinari con Raffaele Meneano su un’altra Clio ma di classe R3T, all’esordio nella Serie. Si prosegue con il nr. 53 il giovane Alberto Spagolla con alle note Giovanni Zamboni in gara su una Peugeot 208 R2B; con il nr. 34 Nicola Dal Col in coppia con Melania D’Agostino su Ford Fiesta R2B; su Peugeot 208 R2B invece, con il nr. 36 i friulani Stefano Facchin e Stefano Lovisa; stessa tipologia di vettura con il nr. 37 per il duo formato da Matteo De Sabbata e Giulia Barbieri. L’elenco termina con altre 2 Peugeot 208 R2B rispettivamente condotte da Alessandro Lusso in coppia con Vittorio Anastasia con il nr. 40 e da Kevin Del Mistro con alle note Eros Zanetti con il nr. 43. Il primo concorrente della manifestazione prenderà la bandiera tricolore domenica 27 giugno alle ore 9.00 dal Centro Sportivo di Ampezzo. I circa 63 km di tratti cronometrati sono composti da 3 prove speciali da ripetere tutte 2 volte e precisamente “Passo Pura” di 12,45 km, “Val di Lauco” di 11,42 km e “Passo Duron” di 7,44 km. Arrivo previsto sempre al Centro Sportivo di Ampezzo a partire dalle ore 17.15. Per seguire i nostri iscritti, i loro risultati, notizie ed aggiornamenti durante tutta la stagione, è a disposizione il sito internet dedicato www.rtrophy.it e la pagina Facebook: R ITALIAN TROPHY. Inoltre, anche per il 2021, tutta la Serie avrà il proprio spazio televisivo all’interno del programma Rally Dreamer su Sportitalia (canale 60 del digitale terrestre) con servizi dedicati che andranno in onda dopo ogni rally.